FEDERICA TONANI

FEDERICA TONANI

Co fondatrice e amministratore di R&T Assicurazioni. È ingaggiata in tutti gli ambiti della società e vive il suo ruolo come una continua sfida, capace di darle adrenalina ed immensa soddisfazione.

Nome e cognome?

Federica Tonani ma per tutti Fede

Anno di nascita?

9 Gennaio 1970


Di dove sei? Raccontaci perché ami, la tua città?

Sono nata e vivo a Cremona anzi in un paesino che dista una manciata di Km da Cremona, Bonemerse.

Ebbene sì, sono campanilista, nel senso letterale del termine. Cremona ha mille difetti ed altrettanti limiti ma è la città in cui vivo e in cui amo vivere. Ha tutte le caratteristiche di una città di provincia, spesso avara di stimoli, di novità ma è impagabile il piacere di passeggiare per le vie del centro dove è impossibile non incontrare amici con cui intrattenersi, sbirciare in un “negozio amico” o sedersi al tavolino di un bar senza bisogno di ordinare … al contempo, se ti addentri in alcuni dei vicoli del centro, e sufficientemente grande per consentirti di perderti tra un vecchio palazzo storico e una bottega di liuteria. Nelle giornate autunnali quando la nebbiolina della bassa avvolge il cento città,  è impossibile non rimanere folgorati alzando il naso in su e veder far capolino tra i tetti rossi, in tutta la sua maestosa bellezza, il Torrazzo. Svettare al suo cospetto e facendosi sempre più piccolo man mano che ti allontani come a lasciarti il suo arrivederci oppure, quando di ritorno da un viaggio lo intravedi in lontananza solcare l’orizzonte e farsi sempre più nitido all’accorciarsi della distanza ed è subito casa.

Scuole frequentate?

Le medie al San Luca, il liceo B. Bembo sempre a Cremona poi Giurisprudenza all’università Cattolica del Sacro Cuore a Milano per proseguire all’università degli studi di Parma.

Sono stati anni non particolarmente felici e che non amo ricordare. Impegnata si alla mia formazione ma principalmente concentrata nel trovare il mio posto nel mondo cercando di domare il mio animo inquieto.

Che lingue conosci oltre all’italiano?

Considerando che verrà pubblicato sul nostro sito dichiaro di conoscere l’Inglese. Diciamo che all’estero non muoio di fame e sono in grado di chiedere informazioni per ritrovare l’albergo ma, questo è il mio grande rammarico, non lo conosco così bene da poter conversare amabilmente con un locale… che è la seconda cosa più bella del viaggiare. Resta però il buon proposito di ogni anno sin da quando ne ho memoria e prima o poi sono certa che accadrà… ricordi, sono del segno del Capricorno.

Ruolo in azienda?

Co fondatrice e amministratore di R&T Assicurazioni. In concreto sono ingaggiata in tutti gli ambiti della nostra società.

Descrivi te stessa in poche frasi?

Mi affido per descrivermi a tre frasi che amo in particolare e che sintetizzano le fasi salienti della mia vita fino a questo momento:

Fino ai 25 anni: “la felicità della tua vita dipende dalla qualità dei tuoi pensieri” M. Aurelio

Fino a 40 anni: “La vita è quello che ti accade mentre sei impegnato a fare altri progetti” J. Lennon

Oggi: Il Coraggio è quello di alzarsi e prendere la parola, coraggio è anche quello che serve per sedersi e ascoltare” W. Churchill

Esperienze professionali precedenti?

Al netto di lavoretti finalizzati più a raggiungere un’indipendenza economica che funzionali ad un progetto, per qualche anno mi sono occupata di Formazione giuridico fiscale c/o i CAF. Nel 1998 “inciampo” in un annuncio di un’Agenzia Generale del allora Ina Assitalia di Cremona. Non senza riserve, mi faccio convincere a sviluppare un progetto in embrione dedicato alle Aziende… e mi innamoro del principio di mutualità assicurativa, del contratto assicurativo e immediatamente comprendo le potenzialità alla base di quei concetti. Nel 2001 Inizia la mia avventura Piacentina, conosco Gianfranco Rossi, collaboriamo per un paio di anni e nel 2003 costituiamo l’attuale R&T Assicurazioni.

Perché sei professionalmente affidabile?

Perché io amo il mio lavoro e amo farlo bene per cui non è contemplata l’eventualità di non essere affidabile. Mia Zia sostiene che al mondo esistono 2 tipi di persone, quelle nate per prendere e quelle nate per dare e… (aggiunge) tu (che sarei io) sei della seconda specie…Io sono veramente così. Non parliamo di generosità ma di ascolto.  Il mio approccio al lavoro evolve con l’evolversi dell’esigenza del Cliente. La mia vera formazione professionale l’ho ricevuta da loro. Gestisco e mi relaziono con molte realtà completamente diverse. Ho imparato ad osservare i loro processi, evidenziare le loro zone d’ombra ed aiutarli, accompagnandoli, ad ottenere il risultato atteso. Quasi mai la soluzione e la stessa. La medesima esigenza può essere soddisfatta in modi completamente diversi perché diverso è il tuo interlocutore. E’ fondamentale avere quello che io definisco un “ pensiero prospettico” con tutto quanto ciò comporta.

Negli incontri con il nostro staff sono solita ripetere “non limitatevi a rispondete alla domanda che vi viene fatta ma cercate di capire che cosa vuole veramente sapere il vostro interlocutore”

Hai qualche goal più bello degli altri da raccontare?

La mia vita e il mio lavoro e ve lo sto’ raccontando.

E di autogoal ne hai mai fatti? Hai qualche disfatta professionale dalla quale ti sei ripresa?

Probabilmente la lista sarebbe lunghissima tuttavia, non amo guardare indietro, se ho perso delle occasioni è perché non ho saputo individuarle come tali per cui se anche le avessi colte, non ho la riprova che mi avrebbero condotto ad un successo e comunque, la mia valutazione non sarebbe focalizzata sull’opportunità persa ma sulle motivazioni che mi hanno impedito di vederla ed ecco, che si mette a fuoco una altro limite da superare …. Il passato non lo cambi, perché perdere altro tempo.

Le tue passioni extra lavorative quali sono? Cosa ti piace fare nella vita?

Il mio è un lavoro di relazione, con i Clienti, con le Compagnie con le persone che collaborano con noi. Quando non lavoro, e francamente capita raramente, mi piace trascorrere, soprattutto le domeniche d’inverno, spaparanzata sul divano a stordirmi con maratone di netflix. Amo leggere e trascorrere tempo con gli amici. A casa nostra c’è sempre qualche ospite a volte annunciato altre a sorpresa, un buon salume finisce sulla berkel (amore ineguagliato di mio marito) e inizia un’inaspettata serata. Non ci si annoia mai.

Appartieni a circoli, associazioni o gruppi?

In antitesi ad ogni assicuratore che si rispetti, non appartengo a nessun circolo, associazione o gruppo omogeneo. Frequento molte persone completamente diverse tra loro. E questo mi piace moltissimo.

Che famiglia hai? Coniuge, Figli, Fratelli, Genitori, Fidanzati?

Sono sposata con Antonio dal 2008, non abbiamo figli. Viviamo con 2 Waimaraner (padre e figlia) che si chiamano Dagoberto e Teodora. Sono figlia unica e in vita ho ancora solo la mia mamma Luciana. Papà Serafino, se n’è andato nel 2018 ed è ancora una ferita aperta.

Quale è il tuo piatto preferito? Ed il tuo vino?

Sin da bimba sono sempre stata appassionata di cucina, curiosa di scoprire nuovi sapori. Mi hanno sempre attirato abbinamenti azzardati o pietanze insolite. Una delle poche bimbe che amava il fegato e le frattaglie in genere. Purtroppo mi hanno diagnosticato la celiaca nel 2007 per cui ho dovuto reinventare tutte le mie abitudini alimentari, oggi francamente si trovano prodotti di qualità per cui la rinuncia è meno pesante ma non so quanto pagherei per un piatto di spaghetti al pomodoro e basilico fatti però con farina di grano duro…. Pasta a parte, se trovo in un menù una portata di foie gras in qualunque delle sue declinazioni non posso e non voglio resistere.

Amo principalmente i vini fermi sia bianchi che rossi forse quello che preferisco o meglio che c’è sempre nella nostra cantinetta è il Lugana perché è come un tubino nero di buona fattura che non deve mai mancare nell’armadio di una signora… ti salva sempre.

Cosa ti piace fare nella vita? Quali sono le tue passioni?

Per molto tempo ho invidiato chiunque a questa domanda avrebbe risposto elencando una serie di cose più o meno eclatanti ma assolutamente individuate e per molti anni mi sono anche rammaricata di non essere in grado di dare una risposta definita. Io sono un’appassionata di natura. Sono una curiosa e un’entusiasta. Mi tuffo nelle cose anima e corpo, sempre senza rete. Ma sono anche una persona che si annoia terribilmente, ho sempre bisogno di stimoli nuovi e di nuovi progetti sia nella vita che nel lavoro. Questo atteggiamento se ha degli indubbi vantaggi nell’ambiente lavorativo, non è altrettanto nel privato, almeno non sempre. Tuttavia, oggi sono felice di ammettere che non ho una sola passione che mi accompagna e soprattutto cambiano al mio cambiare. Amo tutto ciò che non conosco.

Cosa vorresti fare, hai un progetto da costruire? Un sogno da realizzare?

Si, vivido e ben a fuoco ma non sono ancora pronta a condividerlo.

Quale è la cosa più bella che ti è capitata?

Essere nata e da questa parte del mondo

Sei appassionata di sport? Hai praticato o pratichi discipline sportive?

In gioventù tantissimi e anche con buoni risultati in ciascuna disciplina. Ho fatto atletica, sci, tennis, pallavolo, equitazione e persino calcetto qualificandomi capo cannoniere in un torneo provinciale. La mia mamma conserva ancora orgogliosa l’altarino con le testimonianze delle vittorie, medaglie, coppe, targhe e articoli di giornale.

Oggi, ho tanti buoni propositi che rinnovo ogni 1° dell’anno.

Quale è il senso della tua vita?

Cambia ogni giorno e forse è questo il vero senso, non averne solo uno

 

Beh, tu che stai leggendo, se sei arrivato fin qui, oltre a farti i miei complimenti per la pazienza, spero di non aver deluso le tue aspettative e magari anche un po’ incuriosito per cui, se ancora non ci conosci, non esitare, chiamami…..sarò felice di fare la tua conoscenza.

 

Pagine correlate
    GIANFRANCO ROSSI
    È il fondatore della Agenzia R&T Assicurazioni. Lungimirante uomo d’affari che agli inizi degli anni ’90 ha pensato bene di inventarsi un nuovo mestiere e trasformare la sua attività da quella di Agente della Richard Ginori ad agente assicurativo.
    GIOVANNI CANTÙ
    Socio ed amministratore della Agenzia R&T Assicurazioni. Con una esperienza ormai quarantennale è uomo in grado di affrontare le sfide del presente con professionalità, senza mai smettere di aggiornarsi sulle evoluzioni del mercato assicurativo.

© R&T Assicurazioni 2020
Via Cristoforo Colombo n.99
29122, Piacenza (ITALIA)
telefono: +39 0523 613322
email: info@erretiassicurazioni.it

Credits:
powered by Infonet Srl Piacenza
- A +